Skip to content
Search

Press release

19 JUL 2022

RICS lancia ICMS3 in Italia

I professionisti italiani si uniscono per migliorare la rendicontazione delle emissioni di carbonio negli edifici e nelle infrastrutture.

Oggi i professionisti italiani si sono uniti per pubblicare il primo standard universale al mondo per la rendicontazione dei costi e delle emissioni di anidride carbonica utilizzate nella costruzione e nel ciclo di vita delle strutture, tradotto in lingua italiana.

In un evento* ospitato dal Politecnico di Milano - Real Estate Center, RICS Royal Institution of Chartered Surveyors e AICE (Associazione Italiana per il Total Cost Management), che fanno parte della coalizione globale ICMS, hanno sfidato il settore immobiliare italiano a ridurre i costi e le emissioni di carbonio per migliorare la sostenibilità del settore, sia dal punto di vista economico che ambientale.

Si stima che il 40% delle emissioni globali di carbonio sia generato ogni anno dalla costruzione di nuovi edifici e infrastrutture. Inoltre, poiché quasi la metà delle emissioni italiane proviene dai trasporti e dagli edifici,** l'industria ha intrapreso un percorso per rispondere alla pressante necessità di evitare una catastrofe climatica.

L'International Cost Management Standard - o ICMS3 - si basa sulle prime due edizioni che analizzano i costi dei progetti e stabilisce un quadro di riferimento per i professionisti dell'edilizia e i developers per rendicontare la quantità di carbonio che i loro progetti emetteranno, sia che si tratti della realizzazione di nuove strade, edifici o ferrovie.

L'ICMS3 consente agli sviluppatori di affrontare l’analisi dei costi nel contesto del cambiamento climatico attraverso la rendicontazione delle emissioni di carbonio prodotte durante l'intero ciclo di vita dell'edificio. Inoltre, con la spinta a riqualificare e riutilizzare i vecchi edifici, piuttosto che abbatterli, lo standard fornisce agli operatori dati e informazioni che consentiranno loro di fare considerazioni informate sul valore della riqualificazione.

Massimiliano Pulice, MRICS, Presidente dell'Advisory Board RICS Italia e Amministratore Delegato Arcadis Italia, ha dichiarato:

"Oggi l’Italia è in un passaggio storico fondamentale, in cui si trova a gestire i fondi del Next Generation EU, di fronte alla necessità di pianificare politiche ESG, con la grandi sfide e opportunità emergenti dalle PPP Public-Private Partnership. RICS Italia coi suoi membri e partner vuole fare la sua parte. Siamo convinti che l’evoluzione dell’ ICMS in uno standard che mira a fornire un sistema comune internazionale di rendicontazione per i costi del ciclo di vita e le emissioni di carbonio, sia una ambizione quanto mai cruciale nel settore del Real Estate.

Il nostro settore è infatti sempre più globale e chiamato a rendersi maggiormente responsabile e sostenibile. Nel mettere insieme Cost Management e Carbon Emission – ICMS 3 consentirà infatti di indagare la correlazioni tra i due aspetti, fornendo informazioni e dati utili a compiere scelte coscienti e sostenibili, sia economicamente che per l’ambiente. "

Emanuele Banchi, FRICS, Presidente AICE, ha dichiarato:

"Una delle novità più importanti introdotte con questa terza edizione dell'ICMS sta nella modifica dell'acronimo che si trasforma da "International Construction Measurement Standards" in "International Cost Management Standard". La questione di base delle "metriche" applicate ai progetti di costruzione si sta evolvendo verso il tema molto più ampio del Total Cost Management.

Inoltre, integrando nel concetto di "costi" l'impatto ambientale in termini di impronta di carbonio dei progetti edilizi, questa nuova edizione dell'ICMS getta le basi di un concetto globale di sostenibilità, incorporando elementi economici e ambientali in un'unica visione coerente.

Considerando le sfide che il nostro Paese e tutta l'Europa stanno affrontando (dal PNRR ai Grandi Progetti Europei), crediamo che la traduzione in italiano dello standard possa portare un linguaggio strutturato, omogeneo e globalizzato all'attenzione di tutti gli operatori italiani, migliorando la loro comprensione del Valore dei progetti di costruzione e il loro approccio al Life Cycle Management.

-ENDS-

* Dettagli evento

Location: – Aula Magna - Politecnico di Milano

Data e Ora: 19 Luglio - h 16.00 / 18.00

 

Agenda:

16.00/17.00 Presentazione ICMS 3

Saluti introduttivi: Prof. Gianandrea Ciaramella FRICS, Real Estate Center, Politecnico di Milano

Presentazione ICMS International Cost Management Standard 3 ed. Italiana

Massimiliano Pulice MRICS, Chair Advisory Board RICS Italia e CEO Arcadis

Emanuele Banchi FRICS, Presidente AICE

17.00/18.00 – Tavola rotonda moderata da Prof. Marzia Morena FRICS, Real Estate Center, Politecnico di Milano

Tavola Rotonda con rappresentanti delle seguenti istituzioni e associazioni:

  • Agenzia del Demanio
  • ANCE
  • Assoimmobiliare
  • Assolombarda
  • Green Building Council
  • ULI Italia

 

The International Cost Management Standard (ICMS 3 Edizione Italiana) può essere scaricato gratuitamente dal sito RICS al link qui: ICMS 3: International Cost Management Standard - Edizione Italiana (rics.org)

 

La Commissione Scientifica di ICMS 3 Edizione Italiana ha visto il coinvolgimento di:  

  • AICE
  • RICS Italia
  • Agenzia del Demanio
  • ANCE
  • Assoimmobiliare
  • Assolombarda
  • Green Building Council Italia
  • Politecnico di Milano – Real Estate Center
  • ULI Italia
  • ICEC
  • OICE
  • SIAIS (IFHE)
  • University Bologna

** Climate action in Italy (europa.eu)

About RICS

RICS, Royal Institution of Chartered Surveyors, è un’organizzazione professionale globale che si occupa di definire e applicare i più elevati standard nel settore Real Estate, Costruzioni e Infrastrutture e di conferire una delle qualifiche professionali più importanti nel settore.

RICS persegue lo scopo di portare un cambiamento positivo nell’ambiente costruito come in quello naturale. Attraverso gli standard riconosciuti a livello globale, le pubblicazioni e guide allo sviluppo professionale e la ricerca, RICS promuove e applica le più elevate prestazioni professionali nella gestione di terreni, immobili, costruzioni e infrastrutture. L’attività di RICS costituisce le fondamenta per mercati sicuri e crea spazi migliori in cui vivere e lavorare, favorendo un impatto sociale positivo.

A proposito di AICE

AICE (Associazione Italiana di Ingegneria Economica) è un'associazione senza scopo di lucro, che ha come intento primario la promozione in Italia del Total Cost Management e lo sviluppo dell'Ingegneria Economica quale disciplina di riferimento.

AICE è riconosciuta a livello internazionale ed è membro di ICEC (International Cost Engineering Council), organismo associativo di secondo livello cui aderiscono varie associazioni che nel mondo si interessano di vari temi del Total Cost Management.

Fino dalla sua costituzione ha impostato il suo programma di certificazione, chiedendo ed ottenendo l’accreditamento del proprio modello presso l’ICEC.