Skip to content
Search

Press release

8 APR 2022

RICS sign the Linee Guida ABI for 2022

RICS firmatario delle Linee Guida ABI 2022

Le nuove linee guida ABI per la valutazione degli immobili a garanzia delle esposizioni creditizie - che RICS ha sottoscritto il 5 aprile, nell'ambito dell'evento Credito al Credito - includono per la prima volta le linee guida EBA sui criteri ESG.

Questa è la seconda edizione delle linee guida ABI sottoscritte da RICS. Dal 2018 il Red Book RICS e gli International Valuation Standards (IVS) sono parte integrante delle linee guida ABI e RICS è uno degli attori coinvolti nella stesura del documento, insieme ai principali operatori e alle più importanti associazioni del mercato italiano. Per i membri RICS è un onore contribuire a sostenere il settore immobiliare italiano in questo momento critico.

Le linee guida ABI siglate ieri si allineano ai nuovi standard internazionali in vigore dal 2022 (Red Book e IVS) e ad altri documenti fondamentali per il mondo del credito, tra cui le direttive Europee di riferimento e, soprattutto, gli orientamenti EBA in materia di concessione e monitoraggio dei prestiti (Guidelines on loan origination and monitoring) pubblicati il 29 maggio 2020.

Le linee guida ABI 2022 introducono temi di grande attualità che rappresentano la sfida dei prossimi anni per il settore immobiliare, in particolare viene sottolineata l'importanza della Sostenibilità e dei criteri ESG nel contesto delle Valutazioni.

Sebbene non esistano ancora tecniche e procedure consolidate sul mercato per analizzare l'impatto di queste componenti nelle valutazioni, come evidenziato nei documenti RICS e IVS sull'argomento, è chiaro che la continua evoluzione delle informazioni disponibili e il crescente numero di elementi tecnico/qualitativi da conoscere per valutare un asset stanno influenzando fortemente il nostro modo di lavorare.

Sul tema ESG è importante sottolineare due aspetti: il primo è come gli elementi da esaminare varino nel tempo e cambino per le diverse asset class; il secondo è quello di prestare attenzione a non fare “double counting” nel processo valutativo. Un eventuale premio per la sostenibilità può essere individuato dal valutatore sia applicando fattori correttivi sia selezionando attentamente i comparables di pari livello di sostenibilità e prestazione.

Come RICS abbiamo incluso riferimenti alla nuova edizione dei RED BOOK 2022 e alla Guidance Note “Sustainability and ESG in commercial property valuation and strategic advice” che offrono qualche indicazione agli operatori su come considerare la sostenibilità in questa situazione preliminare. (LINK: sustainability-and-esg-guidance-note_december-2021_v1.pdf (rics.org))

Un’ultima considerazione sulle nuove linee guida di particolare interesse è l’introduzione del concetto di “sostenibilità nel lungo termine del valore di mercato”; questo tema sollevato da EBA nel suo documento è molto importante per il settore bancario e in alcuni paesi ha creato addirittura basi di valore integrative come il “mortgage lending value”. Il tema è molto complesso ma sicuramente l’integrazione di una valutazione immobiliare, che si colloca in un preciso momento temporale, con analisi di rischio prospettico su specifiche asset class e settori immobiliari, rappresenterà una delle ulteriori sfide per il mondo del credito e per i Valutatori nell’immediato futuro.

RICS sign the Linee Guida ABI for 2022

The new ABI guidelines for the valuation of real estate as collateral for credit exposures - which RICS signed up to on April 5, as part of the Credito al Credito event - include EBA guidelines on ESG for the first time.

This is the second edition of the ABI guidelines in which RICS has signed. Since 2018, the RICS Red Book and International Valuation Standards (IVS) have been an integral part of the ABI guidelines and as one of the players involved in drafting the document, together with the main operators and the most important associations in the Italian market, it is an honour for our members to help support the Italian real estate sector during this challenging time.

The latest guidelines are in line with the new RICS international standards in force from 2022 (Red Book and IVS) and with other fundamental documents for the world of credit, including the European reference directives and, above all, the EBA guidelines on loan origination and monitoring published on 29 May 2020.

The 2022 ABI guidelines introduce highly topical issues that represent the challenge of the coming years for the real estate sector, in particular the importance of Sustainability and ESG factors in the context of Valuations is underlined.

Although, as highlighted in RICS and IVS documents on the subject, there are still no established techniques and procedures in the market for analysing the impact of these components in valuations, it is clear that the continuous evolution of available information and the increasing number of technical/qualitative elements to be known in order to value an asset are strongly impacting the way we work.

With regard to ESG, it is important to emphasise two aspects: the first is how the elements to be examined vary over time and change for the different asset classes; the second is to be careful not to "double count" in the valuation process. Any sustainability premium can be identified by the valuer either by applying corrective factors or by carefully selecting comparables of equal sustainability and performance.

As RICS we have included references to the new edition of the RED BOOK 2022 and the Guidance Note 'Sustainability and ESG in commercial property valuation and strategic advice' which offer some guidance to practitioners on how to consider sustainability in this preliminary situation

A last consideration on the new guidelines of particular interest is the introduction of the concept of "long-term sustainability of market value"; this issue raised by EBA in its document is very important for the banking sector and in some countries has even created integrative value bases such as "mortgage lending value". The subject is very complex but surely the integration of a real estate valuation, which is placed in a precise moment in time, with prospective risk analysis on specific asset classes and real estate sectors, will represent one of the further challenges for the credit world and for valuers in the immediate future.

-ENDS-

Notes for editors:

About RICS

RICS, Royal Institution of Chartered Surveyors. RICS è un’organizzazione professionale globale e autoregolamentata che si occupa di definire e applicare i più elevati standard nel settore Real Estate, Costruzioni e Infrastrutture e di conferire una delle qualifiche professionali più ambite nel settore.

RICS persegue lo scopo di portare un cambiamento positivo nell’ambiente costruito come in quello naturale. Attraverso gli standard riconosciuti a livello globale, le pubblicazioni e guide allo sviluppo professionale e la ricerca, RICS promuove e applica le più elevate prestazioni professionali nella gestione di terreni, immobili, costruzioni e infrastrutture. L’attività di RICS costituisce le fondamenta per mercati sicuri e crea spazi migliori in cui vivere e lavorare, favorendo un impatto sociale positivo.

About RICS

We are RICS. Everything we do is designed to effect positive change in the built and natural environments. Through our respected global standards, leading professional progression and our trusted data and insight, we promote and enforce the highest professional standards in the development and management of land, real estate, construction and infrastructure.

Our work with others provides a foundation for confident markets, pioneers better places to live and work and is a force for positive social impact.

For more information:

Alexandra Booth

abooth@rics.org

Rebecca Hunt

rhunt@rics.org